Ventuno settembre

Davide Romano’

olio su tela 60×86, anno 2023

olio su tela, riflette l’ultimo spicchio di spiaggia e il ciclo di scomposizione e ricomposizione dell’esistenza. Con tratti decisi e colori contrastanti, il quadro evoca un’atmosfera di introspezione e rinnovamento, in linea con la poesia che ispira l’opera. Questo dipinto ad olio di pittura contemporanea cattura la complessità delle emozioni umane, mescolando elementi di distruzione e rinascita. Il paesaggio surreale e frammentato rappresenta la continua ricerca di sé stessi, creando un effetto visivo che trasmette sia mistero che sensualità.”

Ispirazione

Nell’ultimo spicchio di spiaggia ancora vivo
dell’ultimo giorno estivo
scompongo e ricompongo,
come ogni giorno,
sovrappongo
pezzi di me
che spesso poi mi scordo.
Distruggo e ricostruisco
non sempre mi capisco
e’ sempre un inzio.
Io ricomincio
a volte dimenticando un pezzo
e aggiungendo spesso.
Vado via da me e poi ritorno
come dopo un sonno,
allora scompongo e ricompongo
anche quando dormo
forse improvviso
o come dice lei
“e’ un dono divino”
sorride e se ne va
ma prima, mi accarezza il viso.

L’ultimo raggio di sole prima dell’inverno,
la paura del grande freddo.

-e’ una strana verita’ sentirsi vivo-

Partecipazioni

Art padova 2023

DISPONIBILE

Lascia un commento