Vorrei essere come questa luna

Vorrei essere come te,

non so spiegarti perche’,

forse mi assomigli

tra i nostri esilii,

tu, sei cosi appesa, sospesa,

non hai bisogno di dover dimostrare

leggera.

La mia attitudine allo sbagliare.

L’insicurezza che richiede il riparare.

Senza la necessita’ di partecipare

di arrivare, di affermare quanto vali.

Faccio spesso il verso allo specchio

sottolineo ogni mio difetto,

la notte rimane il nostro trucco perfetto.

Nel tuo mondo, al di la del mondo,

le illusioni non funzionano,

non confondono,

non c’e’ bisogno di sbranare

di guadagnare, di prevalicare

e io,

si, io

vorrei essere come te.

olio su tela 98×105

Lascia un commento